NOVATEK CAMERA

Castelletto + Bocchette + SOSAT: il Brenta dei Tiraciod

posted by Gabriele Marazzini on agosto 18, 2017

Due giorni nel meraviglioso scenario delle Dolomiti di Brenta per esplorare e conoscere ma anche per mettere in pratica gli insegnamenti acquisiti nel corso intensivo Colfosco 2017, sotto la sapiente guida di Giancarlo e Marco, i nostri due accademici ad honorem.

Il primo giorno dopo la comoda sveglia, la comoda salita con funivia fino al Rif. Stoppani al Grosté (m 2438) ed il comodo trasferimento al Rif Tuckett (m 2272) verso le 11:30 sono finalmente all’attacco della Normale al Castelletto Inferiore (m 2601). Una superclassica di III/IV- sul lato Sud, in parete solo le soste nei primi camini e le calate, un ottimo banco di prova.

Sergio e Andrea, che fanno gli onori di casa, si alternano davanti. Marco con Valeria e Francesca, segue ed osserva, giudice severo ma benevolo. I due davanti salgono bene e si immedesimano al punto che al termine della “aerea ed esposta cengia” che traversa la parete Sud, lasciano sia la Normale che la variante Heinemann per infilarsi su per una fessura verticale (“c’erano un paio di spit”, “era più diritta e sembrava fattibile” i loro commenti) e riprendono la via Heinemann solo più in alto per raggiungere la cresta Est passando sopra “il naso”. Il percorso da lì alla cima e le tre doppie per scendere non riservano sorprese. Qualche emozione solo sul ghiaione ripido e scivoloso che li riporta sul sentiero 316 per il Rif. Tuckett.

Sara dal rifugio, comodamente sdraiata al sole, li ha seguiti con trepidazione lungo tutta la salita (sarà vero? Non lo sappiamo, ma questo è un luogo comune letterario che qui suona molto bene).

Ben rifocillati, previa telefonata per assicurarsi che la cucina non chiudesse prima del loro arrivo, affrontano poi il trasferimento al Rif. Brentei (m 2182) per il sentiero del Fridolin ed il sentiero Bogani. Al rifugio la cena pantagruelica (e questo non è un luogo comune, ma è proprio vero) ripaga ampiamente delle ansie e delle fatiche dalla giornata.

Per la notte a Marco, a causa dell’affollamento ferragostano, tocca il materassino a terra: scelta ovvia, lui più degli altri è “rotto” ad ogni esperienza alpina.

Il giorno dopo “tranquillo” rientro al Rif. Tuckett attraverso le Bocchette Centrali ed il Sentiero SOSAT. Risalgono tutta la Val Brenta fino a pochi passi prima della Bocchetta di Brenta (m 2552), poi su sul fianco ripido della Brenta Alta. Alla Bocchetta del Campanile Basso (m 2877) sosta doverosa osservando quelli che salgono la Guglia (quasi una folla, ma basta guardarla da vicino e non ti domandi più perché). Poi via per le spettacolari cenge a balconcino sul vuoto (qui purtroppo le nubi, spesso presenti in questa stagione sul versante Est, attutiscono non poco l’effetto esposizione) fino alla Bocca degli Armi (m 2749) e giù per il relitto della Vedretta al Rif. Alimonta (m 2580).

Da qui, invece di scendere al Brentei e percorrere il comodo sentiero basso per il rientro al Tuckett (quello seguito all’arrivo la sera prima), i nostri optano per il SOSAT, più lungo e più impegnativo, ma ben più spettacolare per i tratti attrezzati.

Arrivati al Tuckett, recuperano i materiali lasciati in deposito e, informati attraverso un contatto con il campo base a Castel Condino che l’ultima navetta per tornare a Campiglio è alle 18:40, si scapicollano in meno di un’ora al rif. Vallesinella, arrivando addirittura in tempo per quella delle 18:00, con grande gioia soprattutto di Valeria!

A cena a casa, la lasagna ormai mitica di Mamma Lory chiude degnamente due giorni veramente SUPER.

Sara, Francesca, Valeria, Sergio, Andrea, Marco

12 e 13 agosto 2017

Il secondo giorno il programma era di percorrere anche le Bocchette Alte per rientrare al Tuckett. Opzione purtroppo non praticabile per la chiusura della Vedretta del Tuckett nel tratto subito sotto la bocchetta (ordinanza del 11.08.2017) per l’eccessivo scioglimento del ghiaccio che rendeva pericolosamente instabile il ghiaione.

il Castelletto Inferiore

il tratto verticale e leggermente inclinato a sx sotto e a fianco del "naso" sullo spigolo Est (dx nella foto) é la variante percorsa.

il tratto verticale e leggermente inclinato a sx sotto e a fianco del “naso” sullo spigolo Est (dx nella foto) é la variante percorsa.

NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA 2017_0813_122853_001 NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA IMG_20170813_133737 IMG_20170813_134412 NOVATEK CAMERAIMG_20170813_135417 NOVATEK CAMERA IMG_20170813_140604 NOVATEK CAMERA IMG_20170813_153838 IMG_20170813_155435 IMG_20170813_155446 IMG_20170813_160226 IMG_20170813_160235 IMG_20170813_160239 IMG_20170813_160245 NOVATEK CAMERA IMG_20170813_162245 NOVATEK CAMERA IMG_20170813_162357 NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERANOVATEK CAMERANOVATEK CAMERANOVATEK CAMERANOVATEK CAMERANOVATEK CAMERANOVATEK CAMERA

 

Bocchette Centrali e Sentiero Attrezzato SOSAT

IMG_20170814_083629 NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA IMG_20170814_094752 IMG_20170814_094757 NOVATEK CAMERA IMG_20170814_101250 NOVATEK CAMERA IMG_20170814_102711 NOVATEK CAMERA NOVATEK CAMERA IMG_20170814_105405 IMG_20170814_105620 IMG_20170814_110251 NOVATEK CAMERA IMG_20170814_111158 IMG_20170814_111405 IMG_20170814_111846ed IMG_20170814_112644 IMG_20170814_114132 IMG_20170814_114306 IMG_20170814_114313 IMG_20170814_114829 IMG_20170814_114939 IMG_20170814_114949 IMG_20170814_115546 IMG_20170814_115551 IMG_20170814_121628 IMG_20170814_141616 IMG_20170814_141619 IMG_20170814_150515 IMG_20170814_151609 IMG_20170814_153836 IMG_20170814_155055 IMG_20170814_155100 IMG_20170814_161053

Categoria: alpinismo, escursionismo e via ferrata, Tags:

Mailing list

Nome e cognome

Numero di telefono (facoltativo)

La tua email

Desideri rimanere aggiornato sulle attività organizzate dal CAI? Inviaci il tuo indirizzo email e ti inseriremo nella nostra mailing list.

Ultime Notizie

Contatti

Sede:
Palazzo delle associazioni - via Zucchi 1,
20095 Cusano Milanino (MI)

Orari di apertura:
Martedì e Venerdì dalle 21.:00 alle 23:00

Telefono:
02 66401206

Mail:
caicusano@tiscali.it